Nella sezione Nuovo Ordine Mondiale troverete 12 video che vi daranno una visione nuova e sicuramente più completa degli eventi che hanno trasformato il mondo negli ultimi 120 anni e di quali sono le forze in gioco e i loro obiettivi prioritari.

Spiegati in modo semplice, questi video vi aiuteranno a capire la situazione che stiamo attraversando e a tracciare una rotta più precisa che ti faccia uscire vincitore dalla tempesta.

Questi video sono stati realizzati all’interno della sezione sperimentale dei Pionieri e sotto riportiamo le testimonianze delle persone che li hanno già visti.

Testimonianze

Non credevo che ascoltare questi video mi consentisse di capire meglio la situazione attuale. Grazie MazzoniNews

Giovanni

Questa serie di video, provvista di testi e fonti, è una panoramica di ciò che comporta e sottende all'esito disastroso della ventennale vicenda afghana. L'osservazione, zumata da diverse angolazioni, permette la comprensione degli eventi, sia dal punto di vista storico che politico. Spiega le modalità di conduzione della propaganda, e l'avvento dell'ideologia sovversiva WOKE. Consente inoltre di identificare i principali soggetti, che vanno a comporre quell'entità astratta e indefinita denominata deep state.

L'informazione proposta da Roberto Mazzoni si basa sullo studio di testi, scelti fra quelli più accreditati nelle diverse materie affrontate. Le argomentazioni sono strutturate e spesso corredate da ulteriori inchieste, svolte da squadre di giornalisti d'oltreoceano, che forniscono testimonianze dirette dell'evento indagato. Il metodo comunicativo dunque, non è mai la notizia fine a se stessa, ma un'analisi che aggrega un sapere composito, e offre un quadro che permette di orientarsi nello svolgersi degli avvenimenti che ci coinvolgono.

I video in lingua inglese sono tradotti in simultanea dall'intelligenza artificiale.

Da non perdere!

Barbara

I video di Roberto Mazzoni sono delle vere e proprie perle. La sua capacità di approfondire nel dettaglio senza mai essere noioso è assolutamente unica. Tramite i video della serie "Nuovo Ordine Mondiale" ho finalmente capito da dove arriva questo Grande Reset di cui si parla e mi ha aiutato ad ottenere un quadro abbastanza chiaro delle forze in gioco non solo in italia ma (e soprattutto) all'estero.

Sono veramente grata a Roberto Mazzoni per aver avuto la forza e la costanza di ricercare e sintetizzare così tante fonti informative.

Consiglio a tutti la visione di questo vero e proprio "corso" per la comprensione di ciò che sta accadendo e che non viene mai detto dalle fonti di informazione istituzionali. Se vogliamo avere la possibilità di prevenire e limitare i danni occorre essere informati. Grazie!

Alice

Sul ciclo "Nuovo Ordine Mondiale":

Inizialmente pensavo che questo ciclo fosse limitato alle tematiche attuali relative ai talebani in Afghanistan, all'ISIS e al terrorismo islamico, pertanto lo consideravo di discreto interesse; tuttavia nei vari capitoli sono stati sviluppati altri argomenti molto interessanti quali le dinamiche che hanno determinato l'imperialismo USA/NATO, con riferimenti storici molto significativi, oltre a un'analisi sull'attuale situazione dello scacchiere internazionale.

Molti argomenti a grandi linee già li conoscevo, ma questo contributo mi è servito parecchio per unire i puntini e avere le idee più chiare (notevoli i passaggi relativi alla descrizione di alcuni personaggi chiave quali David Rockefeller e Cecil Rhodes e istituzioni come il CFR).

Mi pare che questo ciclo sia essenziale per poter interpretare meglio il passato con la finalità di avere qualche strumento in più per poter decifrare le dinamiche del presente.

Senza dubbio il tema è molto complesso e necessita di una trattazione di argomenti e momenti storici innumerevoli; tra i vari spunti di approfondimento mi permetto di segnalare il libro "Confessioni di un sicario dell'economia" di John Perkins e il breve saggio "Perché la guerra ?" di A. Einstein e S. Freud.

Nei futuri contributi di Mazzoninews sarà molto importante a mio avviso sviluppare sempre più l'importanza del ruolo che rivestono le banche centrali nella determinazione dei conflitti e delle dinamiche del potere geopolitico.

Pierfranco

Mazzoni News è stato per me un faro nella notte. La disinformazione in Italia ha aggravato enormemente la crisi profonda del nostro Paese. Se non ci fosse stato questo canale di informazione, libero e autorevole, molto di questi due anni risulterebbe per me ancora indecifrabile. La gratitudine e la stima per il lavoro del dott. Mazzoni, da parte mia, non avranno mai fine.

Iole

Lei documenta benissimo, con dovizia di particolari, un processo descritto mirabilmente nel libretto di Vladimir Solov'ev intitolato "Fedor Dostoevskij".

Soprattutto nel terzo discorso, in pochissime pagine, si narra benissimo cosa succede al genere umano quando perde completamente la propria aspirazione trascendente e si concentra esclusivamente sull'immanente.

La sua opera di divulgazione è indispensabile per risvegliare le coscienze.

Il risveglio (non l'imposizione) è l'unica via per riacquistare consapevolezza della propria trascendenza e quindi della propria umanità.

Il punto è come dominare le classi dirigenti che cercano di portarci verso un orribile destino.

Una risposta è sfruttare le stesse armi che loro utilizzano contro di noi.

Le loro armi sono il possesso delle reti informative (giornali, TV, social) e delle reti informatiche attraverso le quali raccolgono i dati per gestire la NOSTRA “trasparenza”.

A mio avviso basta sottoporre le classi dirigenti allo stesso trattamento.

Noi chiediamo e VOGLIAMO la LORO “trasparenza”.

Chi vuole gestire la "cosa pubblica" deve mettere a nostra disposizione tutte le informazioni che lo riguardano:

•  Studi;
•  Lavori;
•  Successi;
•  Insuccessi;
•  Patrimonio;
•  Reddito;
•  Parentele;
•  Amicizie;
•  Impegni presi con i propri elettori;
•  Azioni fatte e azioni non fatte per conseguire quanto promesso;

Chi vuole gestire e chi gestisce la cosa pubblica deve essere PIU’ trasparente dei suoi elettori.

La classe dirigente vuole sapere tutto di noi benissimo noi vogliamo sapere tutto di loro.

Oggi è possibile tenere sotto controllo tutte queste informazioni e quindi la classe dirigente. Basta volerlo e basta imporlo alle classi dirigenti.

Edoardo

Grazie Roberto,ritengo molto importante tutta l informazione e formazione che ci stai dando ,non è mai banale né inutile ma al contrario io trovo questi contenuti molto importanti e in un anno ormai che seguo i tuoi video ho imparato a guardare alle situazioni in modo molto più distaccato e critico ,mentre prima mi facevo coinvolgere emotivamente dalla notizia sia in bene che in male. Ora credo di essere arrivata ad un livello superiore grazie a te, cerco le fonti cerco di approfondire! Non guardo più tv e raramente qualche notizia sui canali alternativi e cerco di essere un poco distaccata anche da quello che sta avvenendo in Italia è anche a livello mondiale , credo di vivere un periodo storico difficilissimo,ma inizio ad avere qualche speranza perché noto che la coscienza positiva sta piano piano facendosi strada, spero di poter avere ancora per molto la tua informazione che io ascolto direttamente dalla mail. Grazie..

Rosanna

Personalmente considero le informazioni che ricevo col progetto Pionieri come un potente detossificante mentale.

Il signor Mazzoni espone chiaramente concetti sul funzionamento delle dinamiche di potere e della nostra società con molti riferimenti storici di modo che si possa avere una visione più genuina della realtà, aiutando ad eliminare tutte quelle tensioni emotive, preoccupazioni ed incertezze che vengono costantemente e scrupolosamente inculcate dai mainstrean e dalla propaganda incessante a cui si è esposti.

Nicola

Quando ho iniziato a seguire le informazioni sul MazzoniNews avevo una visione parziale di quanto accadeva nel mondo. Spesso mi sono trovato in balia di informazioni dei media stream contradditorie e confuse che accrescevano i miei dubbi e mi lasciavano perplesso, o di notizie esplosive sulla rete che non facevano altro che alimentare i miei dubbi e rendermi ancora più confuso e sconcertato.

Poi lentamente ho cominciato a seguire i vari appuntamenti sulla home pionieri di MazzoniNews, ad ascoltare le analisi accurate, serene, obiettive.

Le osservazioni personali di Mazzoni sui fatti, e quindi cogliere le sfaccettature degli eventi con la sua attenzione a focalizzare il punto, a calmierare le notizie depistanti, infine ho cominciato ad avere una visione di più ampio respiro.

Ho così appreso a cogliere le incongruenze, a comprendere le ragioni sottese a certe notizie mediatiche e, insomma, ad avere una più chiara idea di cosa stava accadendo.

Questo, infine, mi ha permesso di preparare una sorta di strategia personale per meglio affrontare ciò che stiamo vivendo in questi ultimi tempi, comprendendo come le variabili in gioco siano molte, avere un quadro d'insieme più ampio per evitare di non cadere nell'agoscia di un inevitabile disegno preparato da tempo da cui non c'è possibilità di sottrarsi. A capire che siamo in grado di modificare le loro agende attraveso scelte apparentemente banali ma di una portata inimmaginabile, e che una informazione pulita, onesta e a pagamento permetta davvero di evolvere e di liberare certe dinamiche sopite in noi.

Grazie

Giancarlo

...Egr. dott. mazzoni , ringrazio dio e questa emergenza per averci fatto incontrare .

il suo contributo e aiuto in questa così difficile fase storica è stato, è e sarà preziosissimo.

non smetterò mai di contribuire ad aiutarla nella sua opera così importante e di formazione per la nostra vita e la nostra coscienza.

chissà , spero un giorno di poterla conoscere personalmente. con affetto e stima.

Donatella

Buongiorno Roberto, si, mi è piaciuta molto questa puntata, sei stato molto bravo a trovare il filo che unisce avvenimenti e personaggi tanto lontani nel tempo e in continenti diversi all situazione paradossale e distopica che stiamo vivendo oggi! Ora è tutto molto più chiaro! Riesco ad intravedere il disegno di questi personaggi che piano piano si andava formando, modificando, ed evolvendo nei secoli passati fino atutto il 900 in cui io ho vissuto i miei primi 54 anni senza neppure lontanamente sospettare che cosa si stava preparando per questa umanità! Sentivo parlare di alcuni personaggi qualche volta , senza mai riuscire a vedere alcun nesso con i progetti e le dinamiche geopolitiche che stavano evolvendo ! Cecil Rhodes l ho conosciuto attraverso i romanzi di Wilbur Smith di cui ero una fan e non ne perdevo uno, sapevo anche che aveva lasciato un fondo alla Oxford Universyti, ma non lo avrei mai messo in connessione con i progetti dei Rothscield, e la Fabian Society, l'ho sentita per quello che è veramente solo da poco tempo . Lo stesso Speranza ne ha fatto parte ,come tutti i tecnocrati che lo hanno preceduto o che lo accompagnano. Hai aperto una bella finestra sulla storia americana che non conoscevo se non per le nozioni scolastiche, ma anche europea, e oggi sono sempre più convinta che la Storia per come ce la hanno presentata andrebbe tutta riscritta !

Grazie per questa panoramica che chiarisce tante cose, e la situazione di oggi alla luce di quanto appena letto e ascoltato ,la vedo come una parte della Storia ancora da scrivere, una piccola parte ,se guardiamo a tutto l'arco temporale, e per ora non sappiamo come evolverà, ma forse se tante persone hanno capito tutto questo un po di speranza resta che non si permetta a questa associazione così malefica di prevalere! Grazie Roberto

Rosanna

Vedendo i vari video e le informazioni che Roberto ci sta dando, sento perlomeno di avere le idee più chiare sui fatti che stanno succedendo globalmente, e sulle eventuali contromisure da adottare. Sono veramente contento del tuo lavoro ed ho piena fiducia in quello che fai. Continua così e grazie.

Fausto

Buongiorno a tutti. anticipo che da 30 anni vivo una situazione personale molto pesante (ho 47 anni), riguardo soprattutto i miei problemi di salute ( magari ne parlerò se qualcuno è interessato visto che la mia testimonianza è la fotocopia della situazione descritta da Roberto sul racket delle case farmaceutiche): non ho mai avuto supporto e sono entrata in un mondo fatto di PURO TERRORE riguardo al futuro. io ho sempre trovato supporto nelle Fede ma anche la Chiesa è diventata un luogo di terrore che non riconosco più, una filiale, delle tante, di propaganda. non riconosco più le persone e i loro comportamenti: in un attimo è come se la maschera di perbenismo fosse crollata per mostrare cosa c'è sotto... Quando, per puro caso, ho visto un video di Roberto mi ha subito attratto il suo modo semplice ed equilibrato di spiegare le situazioni e mi ha incuriosito perchè non mi dava ulteriore ansia nel seguirlo. ora che seguo il progetto Pionieri mi sta dando una direzione veramente importante ma non nel senso che ho trovato una persona che pensa al mio posto e prende le decisioni per me, ma che mi sta togliendo la confusione in testa e posso pensare lucidamente avendo informazioni aggiornate a molto utili con cui confrontarmi. inoltre, devo dire che trovo bellissimo anche leggere le testimonianze e i commenti di chi come me si trova in questo clima ansiogeno, ne è consapevole e vuole trovare una soluzione, non aggravare il problema. per me è un aiuto grande e spero che questo progetto diventi sempre più grande. nel mio piccolo ho costruito un circuito di aiuto tra amici consapevoli e ci scambiamo idee, informazioni e aiuti, ma vedo che non è facile perchè la paura è tanta. consiglio a tutti di partecipare al progetto: mai come ora è più adeguato il detto "sapere è potere".

Lalla

Ho seguito con molto entusiasmo le diverse puntate del "Nuovo Ordine Mondiale".

Questo contenuto è veramente esaustivo sotto tutti i punti di vista ed in particolare, quello che io preferisco, una composizione dal punto di vista storico e logico ineccepibile.

La capacità di Mazzoni di saper raccontare in maniera compiuta dall'inizio alla fine senza salti, senza confusione, senza sovrapposizioni e soprattutto senza sovraccaricare il fruitore del contenuto di informazioni di contorno di scarsa importanza che, nella maggior parte dei casi confondono e basta. Insomma riesce a centrare il punto.

Vorrei però dare una testimonianza diversa dalle altre: a mio avviso questo lavora non ha valore solo per quello che vi trasmette direttamente ma ha forse anche più valore per il fatto che riesce a fungere da substrato su cui inserire tutte le altre informazioni ed eventi che si sino verificati nel passato e che si stanno verificando.

Contando che l'arco temporale trattato è di quasi 200 anni, questo lavoro fornisce il contesto in cui incasellare, e magari rivalutare, tanti fatti storici ed attuali a cui prima si guardava in modo completamente diverso oppure non si valutava per nulla.

La mia esperienza più importante è stata proprio in questo senso, avendo un quadro geo-politico più ampio riuscire anche a ripensare ad altri argomenti non trattati, magari della storia italiana, che acquistano un'altra significato o che, al contrario, possono essere confermati.

Alex

Buonasera. E' quasi un anno che seguo Roberto Mazzoni e ancora una volta ribadisco che si tratta di un esempio eccellente di Giornalismo con la "G" maiuscola, serio, professionale e rigoroso. Tutti i suoi video sono preceduti da approfondimenti e studi, il che è segno -oltrechè di grande competenza- anche di grande umiltà. Lo seguo perché è una fonte di informazioni attendibile, credibile e seria, anche perché sganciata davvero da qualsiasi centro di potere e quindi, in ultima analisi, libera. Inoltre, un'altra ragione è che fornisce le notizie e il racconto dei fatti ad esse sottesi in modo oggettivo ed imparziale, in altre parole non è schierato né ideologico, e le notizie e gli approfondimenti che fornisce Roberto non le fornisce nessuna altra fonte di informazione, che sia di destra, di centro o di sinistra e questo rende Roberto e la sua opera qualcosa di veramente prezioso. Ho imparato tantissime cose nuove sia sul piano tecnologico che politico-internazionale e ho potuto fare anche molta pratica di "English listening" grazie ai suoi interessantissimi video. Un abbraccio a Roberto e che possa continuare ancora a lungo con questa sua preziosa attività di servizio per il (vero) bene comune.

Giovanni.

La mia personale esperienza sulla partecipazione al Progetto Pionieri è assolutamente positiva: trovo l’approccio adottato da Roberto nella selezione delle tematiche molto ‘centrato’ al fine di raggiungere il suo obiettivo di fornirci di strumenti utili a leggere la complessa situazione nella quale viviamo, a capirne le cause e a gestirne al meglio le conseguenze, prendendo le decisioni per noi più adatte.

I video sono approfonditi, documentati, molto ben argomentati ed assai ‘formativi’.

Nella totale assenza di informazione di qualità ed affidabile, dove TG e carta stampata ormai suonano e cantano ad una sola voce (con rarissime eccezioni), trovo il lavoro di Roberto di assoluto valore ed INDISPENSABILE.

Paolo Emilio

Buongiorno Sig. Mazzoni

La seguo da pochi mesi ed essendo molto diffidente nell’abbracciare tout court qual si voglia fonte d’informazione, mi prendo tempo prima di esprimere giudizi.

Ma qualcosa la vorrei comunque dire.

Grazie intanto per l’immane lavoro che fate, di studio e di ricerca della conoscenza, e per l’impegno altrettanto gravoso nel condividerlo.

Viviamo nell’incertezza. Non so quali danni subiremo, in che misura e se riusciremo ad ammortizzarne qualcuno. Ma forse, riuscendo a capire dove guardare e soprattutto da chi guardarci, avremo già qualche strumento in più per proteggerci.

Per questo trovo interessante la sezione “pionieri” dove, sempre prestando attenzione alle esigenze urgenti dettate dal particolare periodo storico che ci troviamo a vivere, offrite una visione più ampia del presente, non più circoscritta al proprio territorio d’azione, ma globale, geopolitica e storica.

Uno stimolo in più per me ad approfondire e colmare le mie lacune, che ahimè sono tante.

Spesso ascoltandola, spero non sia un’offesa per lei, sembra di essere sul banco di scuola con il mio buon professore di Storia e Letteratura che, lungi dal seguire il testo o dal dirci “studiate da pag. X a pag. Y”, ragionava con noi, coinvolgendoci e stimolandoci alla riflessione critica.

Questo è quello che in una certa misura fa anche lei quando ci invita a dei feedback, quando apprezza e stimola i nostri interventi, quando senza dare nulla per scontato, con noi e come noi cerca delle risposte, riconoscendo evidentemente l’importanza del contributo di tutti.

Contributo che proprio per il suo potere intrinseco spero vada crescendo con l’adesione di sempre più utenti “attivi”, e con l’auspicio che grazie alla partecipazione di tutti, (riconoscendo le difficoltà di gestione, il tempo e l’energia necessari al suo lavoro), anche questa sezione possa essere resa pubblica.

Auguro buon lavoro a lei

e buon lavoro a tutti noi

Grazie

Monica

Io e la mia Famiglia, seguiamo da sempre questo canale di informazione; grazie ai dati forniti dal Dottor Mazzoni, abbiamo precocemente appreso gli strumenti ideali per gestire l’inusuale situazione è abbiamo concentrato i nostri sforzi per invertire quella che sembra essere una “caduta libera”economico / sociale. Ad oggi il ringraziamento, sembra doveroso, perché siamo riusciti non solo a risolvere la pesante condizione post pandemia, ma anche a migliorare di molto la nostra vita. Di conseguenza a quanto detto, posso affermare che il Dottor Roberto Mazzoni svolge i suoi compiti nel solo interesse di aiutare sinceramente ed onestamente le persone che informa.

Giovanni

Sono stato e continuo ad esserlo assiduo spettatore delle varie e ormai cospicue puntate del grande progetto informativo di Roberto Mazzoni, fin dai primi importanti contributi chiarificatori che emersero nel corso delle elezioni presidenziali USA del 2020. Furono i primi lampi di informazione circostanziata ed onesta che cominciarono a lacerare la cortina fumogena di propaganda e manipolazione messa in opera dalla maggioranza dei media ( social e non)occidentali per occultare tramite la menzogna e la disinformazione il gigantesco attacco contro la libertà e la reale rappresentatività del voto elettorale dell'intero popolo americano. Da allora il contributo all'informazione libera del progetto Mazzoni News si è fatto sempre più organico e circostanziato, consentendo ai suoi "followers" la scoperta e la ricostruzione corretta di importanti eventi su cui si fonda gran parte delle grandi manovre planetarie con cui un'élite finanziaria di potenza e mezzi inimmaginabili sta cercando di sottomettere l'intera umanità a partire dalla sua parte socialmente più evoluta, in buona parte rappresentata dal mondo occidentale. Ma è anche un grande periscopio su una compagine sociale, politica e culturale, quale sono gli USA, sempre più collegata e a filo doppio a quelli che saranno gli sviluppi della politica europea ed in particolare delle sorti della colonia Italia, di cui ogni persona sensata e desiderosa di sapere per capire e poi difendersi non può più fare a meno di conoscere ed utilizzare. Un grande plauso alla importante opera giornalistica e direi didattica di Roberto Mazzoni, che resterà un pietra miliare nel panorama della resistenza e della evoluzione delle coscienze in era contemporanea.

Leonardo

Ascoltare i video di Mazzoni News mi ha aiutato in vari modi:

1 mi informa che le cose non sono come i canali ufficiali vorrebbero farci credere ma questi sono strumenti nelle mani di pochi.

2 Questi pochi ne stanno facendo di tutti i colori alle spese dell'umanità.

3 bisogna elevarsi fuori dalla dipendenza della TV o delle convenzioni sociali se si vuole migliorare anche in questi momenti.

4 questo porta a capire che il singolo può fare qualcosa per cambiare la situazione.

5 che comunque l'unico modo per venirne fuori e in se stessi, che semplicemente non essendo in accordo con la situazione si limita l'influenza negativa che ci circonda.

6 il cambiamento deve essere fatto in modo armonico e non stravolgendo le cose.

7 che tante persone che fanno così possono assieme cambiare la situazione

Per questi modivi aspetto l'uscita dei video successivi. E quando escono mi chiedo come posso usare queste informazioni? Come mi aiuta sapere ciò. Ogni volta vedo che le cose sono proprio come le descrive Mazzoni,

Grazie

Maurizio

Per tanto tempo ho seguito le notizie date dai giornali e televisioni mainstream e le prime volte che ascoltavo Mazzoni News non riuscivo a credere al mondo parallelo nel quale stavo vivendo. Per me è veramente importante il vostro lavoro di approfondimento di argomenti e notizie, conoscere la realtà dei fatti, documentata con onestà, umiltà e professionalità, mi dà sicurezza e forza.

Vi ringrazio per tutto quello che fate.

Un cordiale saluto

Maria Carla

I servizi che hai fatto mi sono serviti per allargare le mie vedute, i miei orizzonti un po' stretti poichè non mi informo molto su ciò che accade e contemporaneamente sono inorridita dal futuro che viene presentato. Sicuramente se molta gente aprisse gli occhi, questi consigli potrebbero aiutare molta gente a fluire tra le maree che si stanno avvicinando e saremmo in molti a galleggiare. Nel tuo modo di esprimerti sei molto preciso ma contemporaneamente molto categorico pur conservando un linguaggio sereno: questa è la tua qualità più grande che infonde rigore ma serenità perlomeno in me. Personalmente non so come applicare nella mia vita personale questi tuoi suggerimenti, ma li trovo geniali, semplici ed efficaci.

Vorrei anche comunicarti che i servizi del Nuovo Ordine Mondiale sono un compendio storico impareggiabile,( e non sono ancora riuscita a vederli tutti) bisognerebbe trasformali in un libro, rendono molto chiaro il progetto e i fili tesi tra le varie situazioni avvenute, meglio di una noiosissima lezione di storia che ho sempre detestato a scuola. Le tue ricerche e il filo conduttore che le lega diventano una narrazione piacevolee utile per chi vuole vedere l fatti da un punto di vista diverso da quello a cui ci hanno abituato libri,documentari e programmi scolastici o di propaganda. La trascrizione dei filmati potrebbe diventare un e-book interessante. Ultima cosa: si vede che ti piace (e ti diverti sotto un certo aspetto) nel compilare questi filmati, anche se dici cose molto serie e importanti sorridi sempre, la tua comunicazione non verbale è coerente con quella verbale ed il risultato non potrebbe essere migliore. Grazie non è abbastanza.

Giulia

Ascoltando il Sig. Mazzoni si impara la storia dietro la storia che siamo abituati a sentire e che la determina a nostra insaputa. Video molto ben argomentati, frutto di una ricerca sempre accurata e che nulla lascia al caso. Oltre alla chiarezza, apprezzo moltissimo la sua onestà intellettuale, mai sbilanciato verso una "fazione"o l'altra, sempre rispettoso di qualsiasi opinione che rispetti l'essere umano e centrato verso la ricerca della verità della quale abbiamo tanto bisogno, soprattutto in questo periodo dove pare che tutto e il contrario di tutto sia possibile. Interessanti e utili anche i suoi consigli sui possibili scenari futuri.

Graziella

Scrivo volentieri qualche pensiero riguardo alla mia positiva esperienza nella sezione "pionieri ", nella quale ho potuto vedere vari video in particolare ho seguito con molto interesse la serie "impero del terrore".

Innanzitutto Roberto conferma tutta la sua professionalità, competenza e preparazione.

Partendo da un recente fatto estramamente importante che avrà importanti conseguenze (la caduta di Kabul e la disastrosa ritirata degli Stati Uniti) offre un completo ed esaustivo affresco che permette di farsi una idea molto precisa non solo dell'accaduto dello scorso agosto, ma di come si è arrivati a tale situazione.

In più coglie l'occasione per fare un po' di storia che, se narrata correttamente (proprio come fa Roberto), permette di capire importanti dinamiche soprattutto dello scorso secolo.

Di video in video si arriva a comprendere molti fatti e si ottiene la capacità di collegare episodi capendo che, proprio come accade ora per la questione "pandemia", c'è un disegno preciso in tanti avvenimenti di recente memoria, fatto da personaggi che, con tecniche abbastanza ripetitive, giungono ad orientare, condizionare e "scrivere " la storia.

Roberto offre alle persone che lo seguono preziosi spunti, per capire il più possibile dove si è in questo momento, come si è arrivati e i possibili prossimi scenari.

Ed è proprio il metodo corretto per non lasciarsi trasportare, per non vagare senza meta, facendosi poi trovare impreparati davanti agli sviluppi degli accadimenti.

Per me aver trovato questo giornalista professionista è stato motivo di crescita, di ampliamento del modo di pensare, un grande arricchimento culturale, con la serenità di andare a bere a una fonte buona, non avvelenata.

Si segue una persona che in maniera discreta, con uno stile e un approccio anche simpatico, capace di narrare pure cose pesanti senza lasciarti in un mare di angoscia, ti aiuta ad orientarti, a vedere i pericoli, ma anche possibili opportunità.

In sintesi offre agli ascoltatori validi strumenti per la vita concreta.

Ogni video lascia curiosità, spunti di riflessione, di approfondimento, di voglia di mettersi in gioco per far si che a decidere non siano gli altri (soprattutto quelli che non vogliono il nostro bene), ma noi stessi.

In conclusione Roberto Mazzoni fa quello che dovrebbe fare un vero insegnante nei confronti degli alunni.

Sono orgoglioso di essere uno dei pionieri!

Francesco G.

Nella confusione degli eventi a seguito delle elezioni presidenziali USA 2020, una voce mi ha colpito. Intuivo le sue idee ed i pensieri, ma era una voce che raccontava i fatti e non le fantasie o i desiderata. Questo lavoro sta proseguendo non senza difficoltà, per questo ho voluto contribuire per quanto possibile. Grazie

Paul

Ho iniziato a seguire MazzoniNews a gennaio 2021, e non ho più potuto farne a meno! Non potevo perdere l'occasione di entrare a far parte del progetto Pionieri: la qualità è altissima e le informazioni molto attuali, approfondite in chiave di riflessione e collegando tra loro i vari eventi. Trovo che questo sia fondamentale in un periodo in cui sembra regnare il caos.

Il progetto Pionieri mi permette di affrontare la vita e le scelte quotidiane in modo consapevole, con una visione chiara e ampia di ciò che succede intorno a me, e mi fornisce gli strumenti per essere preparata a ciò che verrà.

MazzoniNews e lo spazio Pionieri sono per me una stella polare che, anche quando la notte è buia e senza luna, mi permette di sapere dove mi trovo e in quale direzione andare.

Grazie Roberto, grazie MazzoniNews!

Giulia

La mia impressione è piu sull'uomo che su quanto racconta, che é molto istruttivo e di riflesso si dimostra: preparato, professionale, meticoloso, appassionato , realista e profondamente onesto...questa è la mia sensazione.

Michele