Il Texas replica ai quattro stati accusati – MN #38

Lo stato del Texas ha appena presentato alla Corte Suprema una mozione in cui dichiara che i quattro stati chiamati in giudizio, Michigan, Pennsylvania, Georgia e Wisconsin, non hanno risposto alle gravi questioni centrali dei gravi ma si sono nascosti dietro cavilli relativi alla proprietà della sede e sulla competenza delle decisioni.

Di fatto hanno semplicemente chiesto alla Corte Suprema di respingere il ricorso.

Il Texas li accusa di essere stato influenzato da decisioni a cui non ha potuto partecipare e che la replica dei quattro stati ha cercato di deviare il discorso cercando di cambiare il significato della richiesta del Texas e che a questo punto il Texas insiste nel richiedere l’ingiunzione di emergenza visto che i quattro stati non si sono difesi sul merito e non possono nemmeno farlo.

Il Texas non sta chiedendo alla Corte Suprema di rieleggere il presidente Donald Trump né cerca di annullare i diritti di chi ha votato in modo legale.

“Su entrambe le questioni, il Texas chiede alla Corte di riconoscere il fatto ovvio che la cattiva amministrazione delle elezioni da parte degli stati accusati rende impossibile stabilire quale candidato abbia ricevuto la maggioranza dei voti. Il ruolo della Corte è di eliminare un’azione incostituzionale e richiedere che agli attori che sia il Congresso e la Costituzione a subentrare per i prossimi passi”.

“La mancanza di azione eliminerebbe i diritti di altrettanti elettori quanto l’azione potrebbe causarne . Inoltre un’azione decisa metterebbe anche i funzionari locali e statali sull’avviso che le elezioni future dovranno conformarsi alle leggi elettorali dei singoli stati, il che richiede la conferma parlamentare di qualsiasi cambiamento. Anziché condannare questa e altre corti a un interminabile contenzioso legale, un’azione presa in questa sede metterebbe freno a un’inondazione di contenziosi legali nella stagione elettorale.

Sempre oggi due documenti a sostegno dello stato del Texas sono stati presentati da tre organizzazioni: Citizens United, Citizen United Foundation e  The Presidential Coalition.

Ron Johnson senator del Wisconsin ha annunciato che il 16 di dicembre il senato degli Stati Uniti terrà un’udienza sulle possibili irregolarità elettorali.

“Mi rendo conto che molte delle questioni sollevate sono state e continueranno ad essere appropriatamente risolte dalle corti. Ma il fatto rimane che una larga percentuale del pubblico americano non considera legittimo il risultato delle elezioni del 2020 a causa di palesi irregolarità che non sono state esaminate pienamente. Non è una situazione sostenibile per la nostra nazione.

“L’unico modo di risolvere i sospetti è di avere una totale trasparenza e consapevolezza pubblica. Questa è la finalità dell’udienza.

“Dobbiamo concordare su un fatto: è cruciale richiedere agli stati di seguire le proprie leggi elettorali al fine di garantire fiducia nei risultati e conservare l’Electoral College. Questo è il luogo in cui esaminare appieno le irregolarità elettoralie  garantire che il voto di ogni americano sia trattato con equità

Nel frattempo è in corso un’udienza di alcuni parlamentari del Wisconsin

Separatamente, 26 parlamentari repubblicani della Camera dei Deputati hanno sollecitato Trump nel chiedere all’Attorney General Barr di nominare uno Special Counsel per indagare sulle elezioni.

Roberto Mazzoni

https://www.theepochtimes.com/texas-tells-scotus-that-defendant-states-didnt-address-grave-election-issues_3614484.html

https://www.theepochtimes.com/schumer-senate-hearing-on-election-irregularities-should-be-canceled_3614386.html

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere informato ogni volta che ne esce uno nuovo, iscriviti alla nostra newsletter.

Inviando questo modulo, acconsenti alla ricezione di newsletter ed email di marketing da parte di Mazzoni News, 1652 Harvard St, Clearwater, FL, 33755, US, https://mazzoninews.com.

Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link alla base delle email che riceverai da noi. Per informazioni su come gestiamo la privacy, per favore consulta la nostra privacy policy.


Commenti:

Possiamo fare informazione indipendente grazie al tuo sostegno. Se trovi utile il nostro lavoro, contribuisci a mantenerlo costante
Inserisci il tuo indirizzo di email qui sotto per sapere ogni volta che esce un video.

Inviando questo modulo, acconsenti alla ricezione di newsletter ed email di marketing da parte di Mazzoni News, 1652 Harvard St, Clearwater, FL, 33755, US, https://mazzoninews.com.

Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link alla base delle email che riceverai da noi. Per informazioni su come gestiamo la privacy, per favore consulta la nostra privacy policy.