Seleziona una pagina

Seth Holehouse – Storia di un Democratico pentito

 

Seth Holehouse ci racconta come abbia cambiato idea osservando gli eccessi dei media tradizionali e abbia lasciato il partito Democratico statunitense per diventare un sostenitore del movimento del Grande Risveglio innescato da Donald Trump.

Ecco la trascrizione del video:

Dunque ho fatto un video recentemente, forse lo avete visto. Per qualche strano intervento della fede è diventato virale.  Al punto di avere decine di milioni di visualizzazioni.

E ora tutti questi blogger e siti web stanno scavando nella mia vita. Io sono un individuo privato, ma voglio che sentiate la mia verità da me.

Non da qualche blogger a caso che probabilmente ha qualche secondo fine.

Sono cresciuto in una piccola cittadina dell’Ohio e ho speso gran parte della mia vita professionale nella città di New York.

Sono cresciuto in una famiglia cristiana. Amo Dio e mi piace godermi un po’ di tempo libero.

Di fatto odio la politica. Se due anni fa mi aveste detto che avrei prodotto un video sull’argomento? Vi avrei riso in faccia.

Questa potrebbe essere una sorpresa, ma per tutta la vita ho votato per il partito Democratico. Con l’eccezione di una sola elezione.

E visto che voglio essere completamente onesto con voi, credo che entrambi i partiti siano corrotti fino al midollo.

Nel 2016 ho votato per Hillary. Ero genuinamente preoccupato che Trump potesse sfuggire al controllo e potesse pigiare di colpo il bottone nucleare.

Se avesse gestito la guerra nucleare come gestiva Twitter, sarebbe stata la fine. Quindi ho votato per Hillary.

Il minore dei due mali, giusto?

Anche se non avevo il minimo interesse per la politica statunitense, avevo speso anni a denunciare gli abusi contro i diritti umani sotto i regimi comunisti.

So cosa succede in quei posti. So che cosa si vede quando una nazione è sull’orlo di una tirannia.

All’incirca nel 2016 ho cominciato a vedere lo stesso schema di eventi che cominciava a manifestarsi qui negli Stati Uniti.

Allo stesso tempo ho visto sempre più denaro arrivare copiosamente dal partito comunista cinese, il CCP.

Ho cominciato a vedere tutta l’influenza che avevano su Hollywood, Big Tech, i politici e in particolare i media.

Una delle cose a cui tengo di più è la verità. Odio quando mi raccontano falsità.

Sono anche cocciuto.  Quindi se sento che qualcosa non è vero, mi metto a scavare persino di più.

Ho smesso di guardare la copertura di Trump fornita dai media primari. Ho cominciato a guardare direttamente i suoi discorsi.

E ho visto fino a che punto distorcevano ogni cosa che diceva. Arrivando persino a raccontare vere e proprie fandonie su ciò che aveva detto.

Mi sono reso conto che i media stavano rivolgendo intenzionalmente gli americani contro il singolo uomo che stava cercando di proteggerci.

Ma se non mi credete, sottoponetemi pure allo scrutinio.

Credetemi, vorrei tanto sbagliarmi. Perché se lo fossi, significa che sono matto e voi potrete deridermi finche volete.

Speditemi per posta un cappello di carta stagnola* [vedi nota sotto].

Ma se avessi ragione, avremmo per le mani una situazione davvero grave.

La mia prima figlia, una bellissima bambina di nome June, è nata 3 mesi fa.

E quando penso al mondo in cui dovrà crescere, sento di dovermi battere per lei.

E, guardate, non ho idea di che cosa succederà nelle prossime settimane o nei prossimi mesi.

Però ho tanta speranza perché abbiamo Dio al nostro fianco.

Il comunismo è ateo, persino satanico.

Ne parleremo in un episodio separato.

Non credono in Dio. Arrivano persino ad odiare Dio.

E quella sarà la ragione del loro crollo.

E più spingono i loro secondi fini, più noi ci svegliamo.

E infine vi voglio ringraziare per aver guardato e condiviso il mio primo video.

State a sentire, sono semplicemente un uomo in America che ha molto a cuore la nostra splendida nazione e il futuro della nostra repubblica.

“Dove c’è libertà, lì c’è casa mia”

Beniamino Franklin

Il cappello di carta stagnola, in inglese tin foil hat, è il simbolo usato dai mass media per etichettare in modo dispregiativo i cosiddetti complottisti che credono alle cosidette teorie di complotto. Richiama l’immagine dei malati di mente che si coprono la testa con carta stagnola per evitare l’influenza delle “onde” che arrivano dagli alieni o da chissà dove.

Vedi anche il nostro precedente video sul Grande Risveglio americano.

Roberto Mazzoni

Commenti:

Possiamo fare informazione indipendente grazie al tuo sostegno. Se trovi utile il nostro lavoro, contribuisci a mantenerlo costante
Inserisci il tuo indirizzo di email per sapere ogni volta che esce un video.