Il grande risveglio americano – MN #61

Trump approva con la condizionale il pacchetto di aiuto COVID. Il pacchetto del valore totale di $2.300 miliardi prevede che la Camera dei Deputati voti per aumentare a $ 2.000 l’assegno per i singoli e a $5.000 l’assegno per le famiglie di quattro persone. Utilizzando inoltre la legge del 1974 Impound Control Act (confisca) Trump rimanda la legge al congresso sottolineando tutte le voci di spesa che ritiene inutili.

“Firmerò il pacchetto Omnibus e Covid con un forte messaggio che chiarisce al Congresso che deve rimuovere le voci di spesa che sono uno spreco. Manderò an Congresso una versione dove sottolineo in rosso, voce per voce, i fondi che devono essere rimossi dalla legge assieme a una richiesta formale di rimuoverli.

“Sto firmando questa legge per ripristinare i sussidi di disoccupazione, fermare gli sfratti, fornire assistenza per chi vive in affitto, aggiungere fondi al PPP, far tornare al lavoro i dipendenti delle compagnie aeree, aggiungere molti più soldi per la distribuzione dei vaccini e molto di più”.

In cambio il Congresso ha promesso di rivedere la leggere che contiene la Section 230 del Communication Decency Act del 1996 e che entrambe le camere hanno promesso di iniziare un’indagine sui brogli elettorali.

La Camera dei Deputati sembra già pronta ad approvare le modifiche proposte da Trump, questo metterà il Senato alle strette.

La realtà del Partito Comunista Cinese nel mondo

Circa due milioni di membri del partito comunista cinese sono inseriti nelle istituzioni e nelle società occidentali. Una fuga di notizie rivela un elenco dei membri di partito, con la loro posizione, la data di nascita, l’etnia e il numero di riconoscimento nazionale. Sono quasi tutti dall’area di Shangai dove alcuni dissidenti hanno estratto le informazioni da un server nell’aprile del 2016 e le hanno distribuite via Telegram per usarle ai fini di controspionaggio. A metà di settembre di quest’anno è stato inviato in modo confidenziale all’Inter-Parliamentary Alliance on China, un gruppo di 150 legislatori che si occupano di questioni cinesi. Tra questi ci sono i senatori Lucio Malan di Forza Italia e Roberto Rampi del Partito Democratico, mentre per gli USA ci sono i senatori Marco Rubio, repubblicano, e Bob Menendez, democratico.

Questa lista è stata quindi distribuita a quattro organi di stampa: The Australian, Sunday Mail nel Regno Unito,  De Standaard in Belgio e un editore svedese affinché la esaminassero negli ultimi due mesi, convalidandola. La validità della lista è stata anche confermata dalla società di cybersecurity australiana Internet 2.0.

Il partito comunista cinese non ha mai reso pubblico un elenco dettagliato dei suoi membri che dichiara essere 92 milioni in tutta la Cina. Su una popolazione totale di circa 1 miliardo e mezzo, i membri del partito sono circa il 6% della popolazione totale e la lista divulgata ne rappresenta il 2,1% del totale.

E’ la prima fuga di notizie di queste proporzioni. Il partito comunista cinese ha creato 79.000 cellule di partito all’interno di società e istituzioni occidentali.

Queste persone si sono infiltrate in posizioni chiave all’interno di istituzioni governative negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia, tra cui anche missioni diplomatiche.

Per il momento nessuno di loro è stato accusato di attività di spionaggio, ma è risaputo che l’obiettivo dei membri del partito comunista cinese è di influenzare lo sviluppo delle attività nell’Occidente in modo che siamo favorevoli ai desideri di Pechino.

Una delle attività consiste nell’ingraziarsi personaggi di rilievo come la vicenda emersa di recente che coinvolge Christine Fang, spia cinese che aveva avvicinato qualche anno fa il parlamentare democratico Eric Swalwell che è membro della commissione intelligence del Parlamento degli Stati Uniti.

Ciascun membro del partito comunista cinese giura al momento di unirsi al partito di “combattere per il comunismo ed essere pronto in qualsiasi momento a sacrificare ogni cosa per il partito”.

Tra le organizzazioni infiltrate c’è la banca HSBC e Standard Chartered, oltre che società farmaceutiche che sviluppano vaccini per il CODIV 19 come Pfizer e Astra Zeneca, oltre ad IBM, 3M, Pepsi, Dow Chemical, Marriot, Nielsen, Mars, MetLife, Boeing.

Le principali quattro società di revisione contabile, Deloitte, Ernst & Young, KPGM e PricewaterhouseCoopers impiegano almeno 2000 membri del CCP, tra cui almeno un partner in ciascuna delle società, secondo al Il Telegraph. Questo significa che il CCP ha accesso ai dati confidenziali di virtualmente tutte le principali società americane.

Il video di Seth Holehouse che vi proponiamo con il suo consento, rappresenta un movimento di risveglio collettivo da parte degli americani circa le condizioni della repubblica statunitense e del mondo in generale.

Roberto Mazzoni

Commenti:

Possiamo fare informazione indipendente grazie al tuo sostegno. Se trovi utile il nostro lavoro, contribuisci a mantenerlo costante
Se sei un'azienda, puoi anche mandare un bonifico in euro direttamente a:

MAZZONINEWS IBAN: IE02CITI99005170244434 - BIC: CITIIE2X

presso Citibank, 1 North Wall Quay, International Financial Services Centre (IFSC), Dublin 1, Irlanda.

 


Inserisci il tuo indirizzo di email qui sotto per sapere ogni volta che esce un video.

Video collegati

Seth Holehouse - Storia di un Democratico pentito

Seth Holehouse: il futuro della Cina e il Risveglio Americano